lunedì 3 febbraio 2014

Posizione del Corpo nello Spazio in relazione al Possesso Palla.




Lunedì, è tempo di tornare sul campo di allenamento.


I ragazzi sono stati impegnati ieri in una trasferta difficile a Santa Margherita Ligure, sul campo della San Margheritese, che si trova ad un'ora e mezza di pullman dal nostro Centro Sportivo.

Dopo una prima fase dedicata all'analisi degli errori commessi durante la gara, ho deciso di organizzare la seguente seduta di allenamento per stimolare i calciatori al perseguimento di un obiettivo al quale sto lavorando da tempo: la ricerca della Posizione ottimale del corpo in relazione al Possesso Palla.

FASE DI ATTIVAZIONE: 35'



Obiettivo Primario: Possesso Palla

Obiettivo Secondario: Resistenza

Categorie consigliate: Prima Squadra, Juniores, Allievi, Giovanissimi, Esordienti

Materiale: cinesini (per delimitare l'area di gioco), palloniporte di misura ridotta, casacche, speed ladder

Numero giocatori: 12

Minuti esercitazione: 5

Numero di serie: 4

Minuti di recupero: 3

Numero di recuperi: 1

Tempo totale: 23 minuti

Si tratta di un esercizio suddiviso in 4 fasi, durante le quali si alternano esercizi di passaggi rapidi al colore diverso e possesso palla senza conclusione a rete, tutto con le mani.
Nelle successive due fasi si ripetono gli stessi esercizi palla al piede.
L'obiettivo del Mister è quello di tenere sempre in considerazione la posizione del corpo dei calciatori, sia in fase di possesso che di non possesso, correggendo eventuali errori.
Dopo 20' quindi, inizia il lavoro a secco per completare la fase di attivazione, che prevede l'esecuzione del Programma Fifa 11+ relativo alla prevenzione degli infortuni e una serie di esercizi di coordinazione sulla Speed Ladder.
In questo modo si raggiungono i 35' totali utili per completare il riscaldamento.


FASE CENTRALE SITUAZIONALE: 45'

Serie di 2 vs 2 (10')

Serie di 3 vs 2 (10')


L'esercizio prevede un lancio lungo da parte dei difensori che così facendo innescano gli attaccanti che devono concludere a rete nel minor tempo possibile.
La posizione del corpo durante l'azione è fondamentale.

Partita libera (15')


Pur trattandosi di una partita libera il mister deve prestare attenzione ai dettagli, cercando di intervenire coi tempi giusti senza frazionare troppo il gioco (il ritmo è sempre importante) in modo da verificare la riproposizione degli obiettivi in fase situazionale.
In questo caso i dettagli sono rappresentati dagli obiettivi fissati ad inizio seduta:

  • Posizione del corpo;
  • Possesso Palla;
  • Ricerca rapida della soluzione (fase offensiva, di transizione e difensiva);


FASE DI SCARICO: 10'

L' intera seduta di allenamento prevede una durata totale di 90'