mercoledì 25 giugno 2014

Mister Rizzi e l’Analisi della Fase Offensiva


Nel mio post precedente avevo illustrato il mio Metodo d'Analisi della squadra avversaria. Dopo una breve introduzione mi ero concentrato sulla fase difensiva e sulle sue modalità di analisi.

Oggi, invece, vi propongo in maniera sintetica il mio punto di vista su quella offensiva.
Anche qui ci sono dei macro-principi su cui sono solito concentrarmi:
  • Valutare se lo scaglionamento offensivo è corretto o meno
  • Circolazione della palla, veloce o lenta
  • Inizio del gioco: dal portiere, apertura sugli esterni o costruzione coi centrali
  • Individuare i giocatori in difficoltà in costruzione di manovra
  • I centrali si inseriscono nel gioco d'attacco
  • Comportamento degli esterni: spingono o lavorano solo a sostegno?
  • Individuare se una squadra ha un giocatore in grado di dettare i tempi di gioco in mezzo al campo
  • Eventuali inserimenti dei centrocampisti e con quali movimenti
  • Predisposizione per il gioco corto o ricerca dei cambi di lato?
  • La squadra dispone di fantasisti?
  • Valutare le posizioni degli attaccanti con palla in possesso dei compagni
Infine, dopo aver adeguatamente enucleato e sviluppato tali principi scendendo il più possibile nel dettaglio, passo a descrivere le situazioni di Palla Inattiva a favore.
Nel farlo, cerco di valutare alcuni aspetti come:

  • Osservare chi calcia i corner, con quale traiettoria e chi sono i saltatori
  • Punizioni: chi le calcia, con quale traiettoria e qual è l'obiettivo
  • Rimesse laterali: metto in risalto solo situazioni preparate e ripetute più volte nella gara
  • Osservare attentamente il movimento dei giocatori che vanno a colpire palla, ma anche quello di chi prova, per mezzo di blocchi, a favorirne le conclusioni.